2006

“Perchè mentiamo con gli occhi e ci vergogniamo con i piedi?” di Allan e Barbara Pease

“Sin da bambino, mi sono subito reso conto che le persone non sempre dicono quello che pensano o sentono e che, se fossi riuscito a coglierne i veri sentimenti e a rispondere in modo adeguato alle loro esigenze, avrei potuto indurle a fare quello che volevo.Questo perché oltre il 65% della comunicazione avviene in modo…

Read More →

“Atlante del pensiero manageriale” di Edward de Bono

In un mondo in cui ormai l’elaborazione si può delegare ai computer, la percezione è la componente di gran lunga più importante del pensiero. Anche del pensiero manageriale. Partendo da tale presupposto, Edward de Bono si rivolge in questo libro a manager ed executive di ogni livello proponendo loro un metodo rivoluzionario e provocatorio per…

Read More →

“Ridisegnare l’impresa” di Richard Normann

“Gli alunni copiano; i professori, invece, si ispirano. Per questo si è soliti dire che ex libris fiunt libri. Solo i grandi maestri riescono a sfuggire a questa pericolosa trappola. Richard Normann appartiene al ristretto numero di pensatori che hanno saputo innovare il loro mondo. Tra le tante sue opere, tre – tutte edite con…

Read More →

“Dialogo sul team” di Massimo Bergami e Ettore Messina

Come cresce un team? Cosa porta diverse individualità a costruire un’unica identità? Come si creano i conflitti in un team e come si possono affrontare? Qual è l’influenza della pressione sulle performance? Un curioso dialogo tra un allenatore di basket e un professore di organizzazione aziendale propone possibili risposte a queste domande. Bergami e Messina…

Read More →

“Il manuale del teambuilder” di Lorenzo Lazzari

Tutto ciò che è necessario sapere per trasformare un gruppo di lavoro in una squadra e una squadra in una squadra specializzata. L’attenzione che da molti anni le organizzazioni hanno posto verso lo sviluppo dei gruppi di lavoro e la loro utilizzazione come soluzione organizzativa di gestione sia dell’impresa, che di specifici progetti, ha accumulato,…

Read More →

“Il risveglio del cuore in azienda” di David Whyte

In una realtà in cui le aziende e le istituzioni di ogni tipo richiedono ai propri dipendenti sempre maggiore creatività, flessibilità e adattabilità esse devono essere pronte a fare spazio per l’anima e per il cuore da cui queste abilità innate scaturiscono. Ma invitare l’anima in azienda non è semplice, poiché implica accettare non solo…

Read More →

“Semplifica la tua vita lavorativa” di Elaine St. James

Internet, fax, cellulari, e-mail hanno rivoluzionato il modo di lavorare in moltissimi settori.I ritmi sono diventati più veloci, a volte frenetici e la produttività è aumentata. Ma dov’è finito il tempo per pensare, per essere creativi, per stare con i propri cari, per divertirsi? Sono in molti a essere insoddisfatti della propria vita lavorativa e…

Read More →

“Segnali del corpo. Come interpretare il linguaggio corporeo” di Vera F. Birkenbihl

Specchio della mente e dell’anima, il nostro corpo sa esprimere i sentimenti più intimi. I suoi singoli "segnali", (trasmessi dagli occhi, dal volto, dalle mani, dal modo di stare seduti o di muoversi) non possono essere oggetto di manipolazione. Solo pochi però sono in grado d’intuirne il significato.Tutti possono imparare a comprendere il linguaggio "segreto"…

Read More →

“La tecnica delle domande” di Vera F. Birkenbihl

Per condurre con successo un colloquio, una trattativa, per convincere l’altro, nel lavoro come nella vita privata, bisogna superare ostacoli anche notevoli. Imparare la tecnica più efficace per porre le domande può essere d’aiuto.Infatti, le domande ben formulate danno la possibilità di pilotare il colloquio verso gli obiettivi che vogliamo raggiungere. Chi domanda, comanda, guidando…

Read More →

“Valorizzare il talento con il Natural Coaching” di Nico Pietro

Le aziende hanno ormai compreso l’importanza del valore delle Risorse Umane come chiave critica del loro successo. Ingenti somme di denaro vengono spese ogni anno in programmi di formazione e di sviluppo atti a consolidare e a migliorare la professionalità dei loro dipendenti. A fare la differenza sono però i cosiddetti talenti, persone in grado…

Read More →

Back to Top