May, 2009

Il cieco e il pubblicitario

“Un giorno, un uomo non vedente stava seduto sui gradini di un edificio con un cappello ai suoi piedi ed un cartello recante la scritta: “Sono cieco, aiutatemi per favore”. Un pubblicitario che passeggiava lì vicino si fermò e notò che aveva solo pochi centesimi nel suo cappello. Si chinò e versò altre monete. Poi,…

Read More →

“Manager con la filosofia” di Eugénie Vegleris

E’ nell’ambiente di lavoro che il disagio, anche non necessariamente patologico, si fa sentire più forte che mai. Incomprensioni tra colleghi, incomprensioni con il datore di lavoro, discussioni interminabili non fanno altro che aumentare il malessere dell’uomo alle prese con la quotidianità. Nelle aziende aumenta il mal di stomaco e diminuisce il dialogo. Come migliorare…

Read More →

“In good Company” di Paul Weitz

Guarda alcune clip Come vi sentireste a trovarvi all’improvviso come capo un ragazzotto con la metà dei vostri anni? È Dan Foreman (Dennis Quaid), direttore del marketing per la rivista Sports America a trovare questa risposta per voi. La sua vita procede in maniera soddisfacente nonostante qualche preoccupazione economica, finché la sua rivista non viene…

Read More →

Nella vita bisogna imparare che…

Non importa quanto sia buona una persona, ogni tanto ti ferirà. E per questo, bisognerà che tu la perdoni. Ci vogliono anni per costruire la fiducia e solo pochi secondi per distruggerla. Non dobbiamo cambiare amici, se comprendiamo che gli amici cambiano. Le circostanze e l’ambiente hanno influenza su di noi, ma noi siamo responsabili…

Read More →

“Braveheart” di Mel Gibson

Guarda alcune clip Il successo di quest’opera è esclusivamente attribuibile alla bravura e al talento di Mel Gibson. Rischiando in prima persona, visto l’altissimo budget produttivo (circa 60 milioni di dollari), l’attore, neo regista newyorkese d’origine australiana, riesce a far resuscitare un genere, oggi completamente fuori moda, mediante un film che alla base è sorretto…

Read More →

Back to Top