Cerca
Cerca
Close this search box.

“Goodbye Mr. Holland” di Stephen Herek


Guarda alcune clip

Russ, campione di football, che Glenn, per compiacere l’amico allenatore Bill Meister, ha preparato con certosina pazienza. Durante l’esibizione della banda Iris si accorge che Cole, il figlioletto che ormai ha compiuto tre anni, è sordo.

Per sopperire alle spese di una scuola specializzata, Glenn lavora anche d’estate come istruttore di guida. Frattanto Louis muore in Vietnam e Helen Jacobs va in pensione. Nonostante i tagli delle spese si allestisce uno spettacolo di Gershwin: Rowena Morgan, la protagonista, canta bene ed è carina e Glenn è prodigo di consigli. L’interessamento per la giovane e l’acuirsi della tensione in famiglia farebbero temere il peggio, ma quando Rowena lo invita a seguirla a New York lui resta al suo posto. L’ennesimo screzio col figlio lo convince a dedicarsi di più al ragazzo e inventa un sistema di luci accoppiate ai suoni per i disabili.

Finché il taglio dei fondi costringe Holland al pre-pensionamento. Gli ex alunni (anche quelli diventati già adulti) però gli riservano una festa a sorpresa in cui eseguono la sinfonia che non era mai riuscito a esporre al pubblico.

// Cerca
// Articoli recenti
// Categorie