Cerca
Cerca
Close this search box.

“Il grande libro del cinema per manager” di Francesco Bogliari


È possibile raccontare e interpretare l’impresa attraverso il cinema?

È possibile “leggere” film come Shining, Bianca, Paris, Texas, II deserto dei Tartari, Sentieri selvaggi, Le invasioni barbariche, Fitzcarraldo, II Vangelo secondo Matteo per capire le problematiche di un’impresa e orientare al meglio il potenziale delle sue risorse umane?

È la scommessa di questo volume, che propone la lettura in chiave manageriale e aziendale di 50 grandi film. Capolavori senza tempo e opere recenti appartenenti a tutti i generi – dal western alla commedia – diretti da registi come Woody Allen, John Ford, Steven Spielberg, Nanni Moretti, Lars von Trier e molti altri. Film di argomento vario, scelti per le metafore che ne possono derivare in chiave manageriale, a riprova dell’universalità della più moderna tra le forme di espressione artistica.

Titoli dai quali ricavare spunti di riflessione e discussione su concetti chiave come leadership, cambiamento, competenze, creatività, carriera, complessità, missione, organizzazione, ruoli, talento, formazione, mobbing, gruppo, diversità, innovazione ecc.

Ogni film, dopo una breve nota informativa e un riassunto essenziale, viene analizzato e interpretato per gli insegnamenti che può fornire a chi lavora in impresa in posizioni di responsabilità manageriale e imprenditoriale, come consulente, ma anche come giovane neoassunto con potenziale di crescita, senza dimenticare coloro che nell’impresa non sono ancora entrati e stanno studiando per farlo.

Libro suggerito per la formazione manageriale

// Cerca
// Articoli recenti
// Categorie