Cerca
Cerca
Close this search box.

“Il no positivo” di William Ury



“No” è forse la parola più importante ed efficace in ogni lingua. “No” è la parola che dobbiamo usare per proteggere noi stessi e per salvaguardare tutto ciò che è importante per noi. Ogni giorno ci troviamo di fronte alla necessità di dire no: nel lavoro, a casa, nella comunità in cui viviamo. Ma, come tutti sappiamo, un no sbagliato può incrinare i rapporti con le persone a cui teniamo o a cui siamo legati e può pregiudicare situazioni a noi favorevoli.Con questo libro William Ury, che da trent’anni opera come mediatore in ambito aziendale e politico, spiega come si può dire di no senza pagarne le conseguenze, anzi tutelando e migliorando, persino, le proprie relazioni, professionali e personali. Il segreto sta appunto nel no positivo: «un “No” che incomincia con “Sì” e finisce con “S”ì». Grazie al no positivo imparerete a percepire con maggior chiarezza i vostri bisogni e obiettivi; a rispettare gli interessi della controparte, tutelando anche i vostri; a respingere ogni attacco e tentativo di manipolazione; a ridurre stress e ansia; a sviluppare relazioni migliori col datore di lavoro, i collaboratori, i famigliari e gli amici. Il no positivo può facilitarvi la vita sotto ogni aspetto.

Libro consigliato per la formazione aziendale

// Cerca
// Articoli recenti
// Categorie