Cerca
Cerca
Close this search box.

Ottimismo, autostima e felicità


Perché è importante avere fiducia in se stessi?

L’ottimismo è alla portata di tutti e può essere appreso e coltivato.

Ci permette di reagire alle avversità, di cercare una soluzione, di impegnarci nel superamento degli ostacoli. Anche quando ci troviamo di fronte a prove fastidiose o faticose le affrontiamo con grinta. Se invece ci sentiamo impotenti rischiamo di disperdere ogni opportunità.
Come ha detto Ed Diener, psicologo della University of Illinois “Ognuno di noi è responsabile della propria felicità”. Lo scoraggiamento, la pigrizia, la passività sono dovuti solo in parte alla natura delle prove con le quali dobbiamo confrontarci; la stessa cosa succede per la fiducia, l’entusiasmo e la determinazione.

L’ottimismo trasforma le sfide in opportunità ed è un qualcosa che si può apprendere. È un’abitudine di pensiero, un atteggiamento mentale che impariamo durante l’infanzia e l’adolescenza. Se siamo ottimisti, pensiamo di essere di valore e meritevoli; se siamo pessimisti, ci riteniamo non all’altezza e immeritevoli. La differenza è che per i primi ogni successo dipende dalle proprie abilità e conferma le proprie capacità di confrontarsi con la realtà.
Chi ha fiducia in se ritiene di avere un forte controllo sulla propria vita e ritiene che per vincere basta insistere.

Quante volte ci troviamo di fronte a sconfitte, ad obiettivi non raggiunti, a fallimenti? Quante volte questo accade perché ci lasciamo trascinare dagli eventi, imprigionare dal tempo e frenare dalle aspettative che gli altri hanno su di noi?

A volte ci sentiamo sfiduciati e pessimisti ci accontentiamo di perseguire una qualsiasi “strada” che la vita ci offre, lasciandoci travolgere dalla routine, dalle urgenze, dalla vita di tutti i giorni, dai così detti nemici del cambiamento e non riusciamo a vedere con chiarezza il nostro obiettivo e portarlo avanti con determinazione.

Il segreto del successo è tutto qui, se ho fiducia in me stesso, agisco con ottimismo e determinazione e so cosa voglio, perché lo voglio e come raggiungerlo, niente e nessuno potrà fermare la mia corsa in quella direzione.
Tutte le navi non lasciano il porto senza avere stabilito prima la destinazione da raggiungere e la rotta da seguire.

Infatti se stabiliamo l’obiettivo da raggiungere, indirizziamo il nostro focus mentale è come se attivassimo il nostro cervello a dare priorità a tutto ciò che conduce verso l’obiettivo stesso. E durante la navigazione c’è sempre il faro ad indicarci la destinazione e la nostra bussola, nei momenti di difficoltà, ci guida anche quando tutto sembra confuso e l’idea di raggiungere qualcosa, passo dopo passo, fa aumentare il desiderio e la motivazione e ci fa assaporare i benefici che otterremo nel raggiungere l’obiettivo.

Stabilire degli obiettivi è fondamentale, perché più facciamo chiarezza su quello che vogliamo raggiungere, più riusciremo a trovare il modo adatto per ottenere ciò che ci prefiggiamo. Ciò che ci fa raggiungere il successo non è solo l’ottimismo e la precisa individuazione degli obiettivi; il passaggio è rappresentato dall’impegno continuo e dall’azione.

Quanto più agirò, tanto più mi avvicinerò al raggiungimento dei miei obiettivi, giorno dopo giorno senza farsi prendere dalla tempesta della quotidianità.

L’azione fa la differenza, se mirata e ben pianificata porta al risultato. Quando parliamo di azioni ci riferiamo a comportamenti ben chiari e specifici, costanti nel tempo perché agire nella confusione e con incostanza, senza sapere bene dove andare, porta solo al fallimento.

Bice Tarantini

 

Tag
Social Share
// Cerca
// Articoli recenti
// Categorie